Gestione del rischio esplosione - ATEX

In molti siti industriali, la presenza di sostanze infiammabili e/o polveri combustibili è legata a precise esigenze produttive. Questi composti richiedono procedure operative specifiche e impianti di trattamento dedicati. 
Il fenomeno delle esplosioni, seppur ben conosciuto, è ancora oggi oggetto di studio, poiché nel passato e ancora oggi si verificano esplosioni dovute alla presenza di materie lavorate infiammabili. 

Una corretta gestione del rischio esplosione, che parte dal rispetto delle normative applicabili quali l’ATEX e l’NFPA, consente alle aziende di ridurre la probabilità di subire questo tipo di incidenti che, oltre a provocare ingenti danni a strutture ed apparecchiature, hanno spesso effetti devastanti (talvolta mortali) sulla salute delle persone coinvolte.

 

COME POSSIAMO AIUTARVI?

Il rischio esplosione non dipende unicamente dalla natura delle sostanze lavorate o manipolate in azienda, ma da una numerosa serie di fattori che spaziano dalle modalità operative ordinarie e straordinarie alla configurazione degli impianti e degli ambienti di lavoro, includendo anche una corretta scelta, installazione e manutenzione delle attrezzature di lavoro. 
I nostri esperti sono a vostra disposizione per supportarvi nelle seguenti attività: 

  • Classificazione delle aree a rischio esplosione per la presenza di gas e vapori infiammabili o polveri combustibili, ai sensi delle principali normative italiane, europee ed internazionali (CEI, IEC, NFPA, API, EI)
  • Identificazione e quantificazione delle possibili sorgenti di innesco efficaci, secondo lo Standard EN 1127-1, inclusi gli inneschi derivanti da scariche elettrostatiche
  • Valutazioni di conformità delle apparecchiature elettriche e meccaniche installate in aree potenzialmente esplosive
  • Definizione dei requisiti minimi di sicurezza per le apparecchiature impiegate in aree potenzialmente esplosive
  • Riqualificazione di apparecchiature pre-ATEX (messe sul mercato prima del luglio 2003)
  • Valutazione del rischio esplosione e redazione del Documento di Protezione contro le Esplosioni, ai sensi del D.Lgs. 81/2008
  • Definizione di strategie preventive e protettive per la mitigazione del rischio esplosione (riduzione delle aree classificate, controllo delle sorgenti di innesco efficaci, inertizzazione, sfogo e soppressione delle esplosioni)
  • Prove di laboratorio per l’acquisizione dei dati necessari alla classificazione delle aree ad all’analisi di rischio (MIE, AIT, MIT, LIT, MEC, resistività, LOC
  • Corsi di formazione specifici e personalizzati

Siamo esperti sia in termini di classificazione delle aree a rischio esplosione che di obblighi e responsabilità delle aziende ai sensi delle normative nuove ed esistenti, identificando quelle aree di impianto in cui possono insorgere atmosfere infiammabili e definendone la loro frequenza. Con un orientamento internazionale e un approccio disciplinato, possiamo fornirvi un supporto concreto nella gestione del rischio esplosione: i nostri esperti hanno le conoscenze e l'esperienza giuste per guidarvi attraverso le complessità del rischio esplosione.
 

Contatti

DEKRA Italia

separator

Anna Fumagalli

separator

Tel 02 89929 603

separator
anna.fumagalli@dekra.com
Condividi sui social network

Accedi ora

Per candidarti su DEKRA Italia devi prima essere registrato e aver creato il tuo CV online. Clicca su Registrati, oppure accedi utilizzando le tue credenziali.
Inserisci il tuo nome utente DEKRA Italia.
Inserisci la password associata al tuo nome utente.

Cerca