ALLA SICUREZZA STRADALE SERVE PIU’ TECNOLOGIA PER RISOLVERE I COMPORTAMENTI ERRATI DELLE PERSONE: LA TECNICA PUO’ GIA’ OGGI DIMEZZARE LE VITTIME DELLA STRADA!

Alla presentazione del Rapporto sulla Sicurezza Stradale DEKRA 2016, gli Amministratori Delegati di DEKRA, Toni Purcaro e Alberto Da Silva, hanno evidenziato i punti principali e le azioni da mettere in campo, così come emerse dallo studio:

TECNOLOGIA

·     

Maggiore diffusione sul mercato dei sistemi di assistenza alla guida elettronici, anche con prezzi più bassi, illustrazione ed eventuale evoluzione dei sistemi di assistenza alla guida.

·     

Costante miglioramento del controllo tecnico dei veicoli in riferimento ai nuovi sistemi elettronici e alla tecnologia di comunicazione.

·     

Maggiore apertura per l’accesso delle organizzazioni preposte al controllo ai dati dei costruttori per la verifica dei sistemi elettronici.

·     

Elaborazione internazionale unitaria delle condizioni quadro legali per funzioni di guida altamente e totalmente automatizzate.

·     

Utilizzo intensificato dei registratori di incidenti (Event Data Recorder) per chiarire la dinamica degli eventi

INFRASTRUTTURE

·     

Incremento delle infrastrutture intelligenti (Comunicazione tra mezzo e infrastruttura).

·     

Ampliamento e riparazione sulle strade esistenti in ottica di una “strada che perdona gli errori”.

·     

Nella costruzione delle nuove strade si deve avere come obiettivo la “strada intuitiva”.

·     

A tutela dei centauri, incrementare il livello di installazioni di guardrail nelle curve, apportando un cosiddetto tirante continuo.

·     

Intensificare i controlli su strada a tutela della sicurezza.

·     

Integrare gli allestimenti tecnici in diversi tunnel stradali e ottimizzarli.

FATTORE UMANO

·     

Cultura e promozione efficace di un comportamento ancora più consapevole e responsabile da parte di tutti gli utenti della strada.

·     

Armonizzazione in tutte l’UE di una procedura per la verifica di idoneità alla guida (es. il modello del sistema tedesco MPU).

·     

Verifica dell’idoneità alla guida non solo con un tasso alcolemico nel sangue pari a 1,6 g/l ma già da 1,1 g/l.

·     

Incremento della percentuale di passeggeri che allacciano la cintura in auto al 100%, anche con l’ausilio di controlli adeguati ed efficaci.

·     

Precoce educazione stradale, già nell’asilo ed alle scuole elementari.

·     

Unificazione, per quanto possibile, delle regole del traffico stradale in Europa.

DEKRA
sicurezza stradale
automotive
Incidenti
Sicurezza
Torna indietro

News correlate

Condividi sui social network

Accedi ora

Per candidarti su DEKRA Italia devi prima essere registrato e aver creato il tuo CV online. Clicca su Registrati, oppure accedi utilizzando le tue credenziali.
Inserisci il tuo nome utente DEKRA Italia.
Inserisci la password associata al tuo nome utente.

Cerca