ABT 2017: sotto la lente la salute della distribuzione Automotive

Nella suggestiva cornice di Palzzo della Rovere, a pochi passi dalla Basilica di San Pietro in Roma, si è tenuta martedì 14 Novembre la VII Edizione dell'ABT - Automotive Business Trends, il tradizionale momento di confronto dell'Osservatorio Bilanci DEKRA sullo stato di salute della rete distributiva italiana. Per DEKRA presenti all'evento Sergio Smeraldi - Executive Automotive Solutions, insieme al team dei Key Account, la Responabile dell'area Networks Stefania Boldrini e il Responsabile dell'Osservatorio Massimo Pugliese. Obiettivo dell'incontro, dopo un anno di lavoro e di analisi da parte dell'Osservatorio, quello di analizzare i trend del mercato auto con l’obiettivo di comprenderne e ipotizzarne le tendenze evolutive, fornendo utili indicazioni sui rischi ed opportunità che gli scenari futuri riservano a chi si occupa delle strategie di sviluppo rete delle case automobilistiche. Una delle edizioni più ricche di sempre, quella 2017, grazie alla partecipazione dei referenti Business Management e Sviluppo Rete delle principali Case Auto: Volkswagen, Nissan, Renault, BMW, Mazda, Suzuki, PSA Group, Opel, RCI Banque.

Relatore d'eccezione il Prof. Alberto Bubbio, Senior Professor Planning & Control della Liuc Università Cattaneo, che ha incentrato il suo intervento sulle recenti novità normative e sui conseguenti impatti sulle strutture di bilancio dei dealer.

Per il 13 anno di seguito, DEKRA ha analizzato i bilanci di oltre 1.500 Concessionarie italiane; le principali evidenze mostrano che il 2016 è stato sicuramente un anno positivo per il mercato Automotive, contraddistinto da un aumento deciso dei volumi. I fatturati medi dei dealer sono cresciuti del 22% ed i risultati si sono attestati su un risultato ante imposte (EBT) pari al +1,4%; performance simili anche nei principali indicatori, ROI e ROE, che si attestano a valori pre-crisi del 2012. Nonostante ancora il 62% del mercato sia in mano ad aziende mono brand, la tendenza al multi brand è in continuo aumento. Se guardiamo alle concessionarie con i conti in rosso infatti il 71% è mono brand, fattore dovuto ovviamente alla difficoltà di coprire i costi fissi. In ogni caso, il numero totale e percentuale è nettamente in calo: solo il 12% dei dealer italiani ha registrato perdite nel 2016.
Come da tradizione il meeting si è concluso dando spazio ad una parentesi culturale per i partecipanti, con una visiita esclusiva ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina, dove gli ospiti hanno potuto scoprire o riapprezzare il genio di Michelangelo e le meraviglie artistiche dei musei papali.

 

Torna indietro

News correlate

Condividi sui social network

Accedi ora

Per candidarti su DEKRA Italia devi prima essere registrato e aver creato il tuo CV online. Clicca su Registrati, oppure accedi utilizzando le tue credenziali.
Inserisci il tuo nome utente DEKRA Italia.
Inserisci la password associata al tuo nome utente.

Cerca