Automotive
Il full-service provider leader in Europa
Industrial
Un mondo di servizi in continua espansione
Personnel
Qualità e innovazione nella formazione professionale

Il primo e unico network italiano di centri revisione auto e moto

Safety

Tu sei qui

07
giu

LA SICUREZZA DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO COSTRUITE IN ASSENZA DI DISPOSIZIONI LEGISLATIVE

Bari 15 Giugno 2015 Ore: 9,00 – Fiera del Levante, Impact Hub, Sala delle Sterlizie – Lungomare Starita, 4
07
giu

ISO 39001 - ROAD TRAFFIC SAFETY. STRUMENTI PER LE AZIENDE SICURE E SOCIALMENTE RESPONSABILI

Orario: 14.15 - 18.15 c/o CUBE HOTEL Ravenna - via Masotti 2
10
nov

Test di laboratorio

DEKRA partecipa alla Fiera Ambiente Lavoro

-          DEKRA partecipa alla Fiera Ambiente Lavoro – 16° Salone della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro che si terrà presso il quartiere fieristico di Bologna dal 14 al 16 Ottobre 2015. Dekra sarà allo stand E 1 del Padiglione 36. Link: http://www.ambientelavoro.it/default.asp?fieraid=105

LA SICUREZZA DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO COSTRUITE IN ASSENZA DI DISPOSIZIONI LEGISLATIVE

Bari 15 Giugno 2015 Ore: 9,00 – Fiera del Levante, Impact Hub, Sala delle Sterlizie – Lungomare Starita, 4

ISO 39001 - ROAD TRAFFIC SAFETY. STRUMENTI PER LE AZIENDE SICURE E SOCIALMENTE RESPONSABILI

Orario: 14.15 - 18.15 c/o CUBE HOTEL Ravenna - via Masotti 2

Presso le sue sedi in Europa, Stati Uniti e Cina, Chilworth dispone di strutture che sono tra le più attrezzate al mondo per gli studi sulla sicurezza dei processi. I dati ottenuti, sia per identificare eventuali pericoli, sia per ottemperare ai requisiti di norme italiane od europee, vengono generati tramite i nostri laboratori accreditati GLP (Good Laboratory Practice).

Il GLP è un sistema di qualità, esteso a livello internazionale, che nel Regno Unito è gestito e verificato dalla MCA (Medicines Control Agency). Il GLP è considerato il più appropriato sistema di qualità disponibile per assicurare la precisione, l'accuratezza e la riproducibilità delle prove di laboratorio.

COME POSSIAMO AIUTARVI?

I nostri laboratori

CTL - Chilworth Technology Limited

Consulta la sezione dedicata ai test sul sito di Chilworth UK.

CTI - Chilworth Technology Incorporated

Consulta la Guida dei test forniti in allegato.

DEKRA Cina

DEKRA ha aperto a Shanghai un laboratorio di test per la Sicurezza dei Processi.

Chilworth Technology, a DEKRA Company, offre servizi per testare l’infiammabilità e la combustibilità di polveri, liquidi, gas e vapori, la loro stabilità termica e le proprietà elettrostatiche.

Questi test forniscono a loro volta i dati necessari per valutare i rischi di infiammabilità ed esplosione associati alla gestione e all’utilizzo di sostanze infiammabili. 

I test saranno condotti rispettando gli standard ASTM e/o ISO applicabili secondo delle procedure operative identiche a quelle utilizzate nei nostri laboratori americani ed europei.

Già da alcuni anni Chilworth offre in Cina servizi di Process Safety alle società che lavorano, gestiscono, processano e trasportano sostanze e liquidi infiammabili e combustibili. Chilworth ha anche organizzato dei corsi sulla Sicurezza dei Processi in alcune città cinesi, come Shanghai, Chongqing and Hangzhou (per maggiori informazioni, visita il sito di DEKRA China).

Con le sue sedi in America del Nord, Europa ed Asia, Chilworth Technology affianca le industrie di processo (industrie chimiche, farmaceutiche, alimentari, oil&Gas, ecc.) in tutto il mondo, aiutandole a sviluppare procedure operative e processi in sicurezza, attraverso programmi di gestione della Sicurezza di Processo (PSM), informazione sulla Sicurezza di processo (test di laboratorio) e consulenza specialistica (consulenza tecnica e ingegneristica).

 Per maggiori informazioni, leggi il comunicato stampa e visita il sito www.chilworth.com.

 


Test di esplosività e infiammabilità di polveri

Caratteristiche di esplosività delle polveri

Per determinare le caratteristiche di esplosività di una polvere sono disponibili molti test, tra cui:

  • Test di screening per determinare se una polvere è combustibile / infiammabile (test A/B)
  • Sfera da 20 litri per Kst, classe St, Pmax...
  • Energia minima di Innesco (MIE)
  • Concentrazione Limite d'Ossigeno (LOC)
  • Minima concentrazione esplosiva (MEC, LEL)
  • Minima temperatura di innesco in nube (MIT)
  • Minima temperatura di innesco in strato (LIT)
  • Distribuzione granulometrica
  • Contenuto di umidità
  • Burning behaviour (BZ number)
  • Test speciali per caratterizzare fenomeni di ossidazione durante l'essiccamento

Numerose polveri da testare?

Chilworth ha istituito un programma sperimentale, chiamato metodo DUST SCREEN, per affrontare questa problematica, basato su un numero ridotto di prove. Il principio è quello di trovare un compromesso tra la precisione dei risultati finali e il numero delle prove, evitando così di avere costi elevati.

Una sola polvere e numerosi test da effettuare?

Abbiamo individuato sette proprietà chiave per classificare l’esplosività, la stabilità termica, il pericolo di incendio per un determinato materiale. Questa tecnica, chiamata protocollo CHARP, indicherà le caratteristiche che sono potenzialmente pericolose. Una serie di grafici rappresenterà la pericolosità delle diverse polveri e i punti di debolezza nelle vostre misure di prevenzione e protezione .


Test di infiammabilità di gas e vapori

Eseguiamo test sulle caratteristiche di infiammabilità di gas e vapori: 

  • Punto di infiammabilità (flash point)
  • Limite inferiore e superiore di infiammabilità (LEL, UEL)
  • Temperatura di autoaccensione (AIT)
  • Concentrazione limite di ossigeno (LOC)
  • Minima corrente di innesco (MIC) per determinare il gruppo di appartenenza del gas/vapore
  • Maximum Experimental Safe Gap (MESG) per determinare il gruppo di appartenenza del gas/vapore
  • Minima energia di innesco (MIE)

Eseguiamo inoltre misure relative alla presenza di atmosfere infiammabili in campo tramite uno strumento che misura la percentuale di LEL e concentrazione di ossigeno.

 

Determinazione del Punto di infiammabilità o Flash Point

Il Punto di infiammabilità (o Flash Point) di un liquido è la temperatura più bassa alla quale si formano vapori in quantità suffiente affinchè si formi in aria una miscela infiammabile. Il punto di infiammabilità è quindi un indicatore utile per la valutazione del grado di infiammabilità delle sostanze.

Nei laboratori Chilworth, la misurazione del Flash Point avviene in accordo al metodo ASTM D93-94, utilizzando il dispositivo Pensky-Martens.

Tale dispositivo, costituito da un vaso chiuso, previene la dispersione dei compontenti che si creano al raggiungimento del punto più basso di ebollizione, trattendo il campione all'interno del vaso stesso finchè non si inserisce la fonte di innesco. I dati cos&i grave ottenuti sono quindi più conservativi di quelli generati da un vaso aperto.

Per maggiori informazioni, scrivi a info@chilworth.it o chiama lo 02 89929 600.


Test di stabilità termica e calorimetria di reazione

Possiamo eseguire i seguenti test finalizzati alla valutazione della sicurezza degli step di reazione di sintesi chimiche e alla caratterizzazione della stabilità termica di sostanze pure e miscele di reazione.

Reazioni fuggitive o runaway - caratterizzazione

  • Calorimetria isotermica o isoperibolica di reazione (Mettler-Toledo RC1)
  • Calorimetria adiabatica tramite Dewar test e VSPII per lo studio delle reazioni fuggitive o runaway
  • Dimensionamento dei dispositivi di sicurezza secondo metodologia DIERS
  • Stabilità termica tramite ARC (Accelerating Rate Calorimeter)
  • Prove di screening tramite Carius Tube e DSC

Stabilità termica delle polveri

  • Simulazione dei vari tipi di essiccamento, prove di stoccaggio a lungo termine

Progettazione ed ottimizzazione dei processi

Valutazione termochimica di reazioni tramite software CHETAH


Test elettrostatici

Sono disponibili molti test per caratterizzare le proprietà elettrostatiche dei materiali: 

 

  • Resistività di volume e superficiale
  • Tempo di decadimento della carica e caricabilità
  • Conduttività di liquidi
  • Determinazione della costante dielettrica
  • Trasferimento di carica secondo EN 13463-1 Annex D
  • Resistenza verso terra
  • Tensione di rottura di un mezzo solido (breakdown strenght)
  • Innesco di gas/vapori usando propano ed etilene (gas probe test) 
  • Caratterizzazione elettrostatica di big bag (FIBC) ed altri contenitori, flessibili o rigidi
  • Verifica del carattere antistatico/dissipativo di materiali, DPI, tessuti,...

 

Si eseguono misure elettrostatiche di resistenza verso terra e resistenza/resisitività superficiale in campo. In particolare si eseguono misure relative alle caratteristiche antistatiche/dissipative di pavimentazioni e materiali installati.

Per problemi elettrostatici particolari (caricamento di film plastici, adesione di polvere) si eseguono misure ad hoc in campo.


Test per la classificazione ADR e UN delle merci pericolose (trasporto)

Sono disponibili molti test per la classificazione delle merci pericolose rispetto alle normative per il trasporto. In particolare i test elencati seguono gli standard proposti da UN Transportation of Dangerous Goods, Manual of Tests and Criteria (Quarta Edizione).

  • UN Test 1(a) and 2(a). UN Gap test for detonation propagation.
  • UN Test 1(b) / 2(b): Koenen tube test of effect of heating under confinement.
  • UN Test 1(c)(i) / 2(c)(i): Time / Pressure test for deflagration propagation
  • UN Test 3(a)(ii): BAM Fallhammer test. Test di sensibilità all'impatto
  • UN Test 3(b)(i): BAM Friction. Test di sensibilità alla frizione 
  • UN Test 3(c): Instrumented thermal stability test at 75°C
  • UN test 3(d): Small scale burning test. Test di combustione su piccola scala
  • Calore di combustione di aerosols.
  • Distanza di innesco per aerosol.
  • Innesco in spazio confinato. Enclosed space ignition test
  • Verifica dell'infiammabilità di aerosol. Assessment of flammability for Aerosol Mousse Products
  • Flash point
  • Temperatura di ebollizione
  • Test di viscosità 
  • UN Test L.1: Solvent separation test
  • UN Test L.2: Sustained combustibility test
  • UN Test N.1: Flammability of solids (burning rate) test
  • Calore di decomposizione per UN Class 4.1 (self-reactive solids) tramite DSC
  • UN Test A.5: UN Gap test for self-reactive substance classification
  • UN Test C.1: Time / Pressure test for self-reactive substance classification
  • UN Test C.2: Deflagration rate test for self-reactive substance classification
  • UN Test E.1: Koenen Tube test for self-reactive substance classification
  • UN Test E.2: Dutch Pressure Vessel test for self-reactive substance classification
  • UN Test F.3: Explosive power test using Ballistic Mortar Mk IIId test (for UN 4.1 Classification)
  • UN Test H.2: Adiabatic Storage Test (con e senza calcolo della SADT)
  • UN Test H.4: Heat accumulation storage test
  • UN Test N.2: Pyrophoric solids test
  • UN Test N.3: Pyrophoric liquids test
  • UN Self-heating solids - Basket Test (first basket)
  • UN Test N.5: Generazione di gas infiammabili in contatto con l'acqua
  • UN Test O.1: Oxidising solids test
  • UN Test O.2: Oxidising liquids test
  • UN Test O.2: Oxidising liquids test

Test REACH. Test CLP / GHS

Sono disponibili molti test fisico chimici richiesti dalle normative per la classificazione ed etichettatura di nuove sostanze (CLP / GHS) o per la notifica secondo la direttiva REACH. Questi test possono essere utilizzati per compilare le schede di sicurezza (MSDS).

Tutti i test possono essere eseguiti in modalità GLP (Good Laboratory Practice).

  • Temperatura di fusione. Melting point. Test A.1
  • Temperatura di ebollizione. Boiling point. Test A.2
  • Densità relativa. Relative density. Test A.3
  • Tensione di vapore. Vapour pressure. Test A.4
  • Tensione superficiale. Surface tension. Test A.5
  • Solubilità in acqua. Water solubility. Test A.6
  • Coefficiente di ripartizione. Partition coefficient. Test A.8
  • Temperatura di infiammabilità. Flash point. Test A.9
  • Infiammabilità di solidi. Flammability of solids. Test A.10
  • Infiammabilità di gas. Flammability of gases. Test A.11
  • Infiammabilità a contatto con acqua. Flammability in contact with water. Test A.12
  • Infiammabilità a contatto con aria. Flammability in contact with air. Test A.13
  • Test di esplosività di solidi o liquidi. Explosivity testing of solids or liquids. Test A.14
  • Temperatura di autoinfiammabilità di liquidi. Autoflammability of liquids. Test A.15
  • Temperatura di autoinfiammabilità di solidi (temperatura di autoinnesco). Autoflammability of solids (relative self-ignition temperature). Test A.16
  • Proprietà ossidanti di solidi. Oxidising properties. Test A.17
  • Proprietà ossidanti di liquidi. Oxidising properties. Test A.17
  • Screening di stabilità termica tramite DSC
  • Distribuzione granulometrica
  • Determinazione della costante di dissociazione

TEST REACH

REACH è l’acronimo  di Registration, Evalutation, Auhtorization of Chemical, ovvero registrazione, valutazione e autorizzazione delle sostanze chimiche. Il Regolamento REACH è entrato in vigore il 1 giugno 2007 e ha l’obiettivo di razionalizzare e migliorare il precedente quadro legislativo in materia di sostanze chimiche dell'Unione europea (UE). 

Per la registrazione delle sostanze sarà necessario possedere una certa quantità di dati. Nel caso in cui l’azienda non ne sia in possesso è necessario eseguire una serie di prove analitiche.

 

Chilworth Vassallo dispone di laboratori GLP (Good Laboratory Practice) nei quali è possibile realizzare gli esami richiesti dalla regolamentazione REACH secondo i metodi previsti dal  Regolamento CE 440/2008.