Automotive
Il full-service provider leader in Europa
Industrial
Un mondo di servizi in continua espansione
Personnel
Qualità e innovazione nella formazione professionale

Il primo e unico network italiano di centri revisione auto e moto

Saldatura ISO 3834

Tu sei qui

Ritratto di dptelnext

Le norme della serie UNI EN ISO 3834 - "Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici" rappresentano un importante riferimento internazionale per la certificazione di sistemi di gestione specifici per i processi di saldatura.
Attraverso la certificazione UNI EN ISO 3834 è dunque possibile valutare le capacità di chi effettua processi di saldatura, di fornire prodotti rispondenti ai requisiti di norma.

La norma UNI EN ISO 3834 descrive un sistema di gestione per garantire la corretta applicazione degli aspetti tecnici nelle saldature e richiama, a sua volta, ulteriori norme specifiche del processo di fabbricazione tramite saldatura quali:

·         la qualificazione di personale

·         la qualificazione delle procedure di saldatura,

·         i controlli non distruttivi

·         i trattamenti termici

La norma UNI EN ISO 3834 si articola in cinque parti:

·         Parte 1 – Guida per la scelta  e  l'impiego

·         Parte 2 – Requisiti di qualità estesi

·         Parte 3 – Requisiti di qualità normale

·         Parte 4 – Requisiti di qualità minimi

·         Parte 5 - Documenti ai quali è necessario uniformarsi per poter dichiarare la conformità ai requisiti di qualità di ISO 3834-2, ISO 3834-3 o ISO 3834-4

 L'azienda può selezionare tre livelli differenti di requisiti di qualità, applicabili sia alla produzione in officina che nel cantiere di messa in opera:

·         UNI EN ISO 3834-2 Requisiti di qualità estesi

·         UNI EN ISO 3834-3 Requisiti di qualità standard

·         UNI EN ISO 3834-4 Requisiti di qualità elementari

La parte della norma UNI EN ISO 3834 da selezionarsi dipende principalmente dalla tipologia dello specifico processo di fabbricazione e dall’esigenza effettiva di essere tenuto sotto controllo al fine di garantire in modo sistematico il rispetto dei requisiti contrattuali e regolamentari.

La scelta dell'adeguato livello dei requisiti di qualità da adottare deve prendere in considerazione i seguenti elementi:

i requisiti specificati dal contratto del cliente o da norme e regolamenti applicabili per i prodotti;

·         l'estensione e rilevanza dei prodotti critici per la sicurezza;

·         la complessità della realizzazione;

·         i differenti tipi di prodotti realizzati;

·         i differenti tipi di materiali utilizzati;

·         l'estensione di problemi metallurgici rilevati;

·         l'estensione di eventuali imperfezioni di fabbricazione che possano influenzare negativamente le prestazioni del prodotto realizzato.

A CHI è RIVOLTA

La certificazione ISO 3834 è rivolta ai settori:

·         impiantistico,

·         produzione di energia;

·         edile (strutture);

·         ferroviario (consigliata, ma non obbligatoria per la UNI EN 15085);

·         apparecchiature in pressione.

Ricordiamo infatti che esistono Standard Europei e riferimenti normativi nazionali che richiamano la ISO 3834:

·         Regolamento prodotti da costruzione (CPR) N. 305/2011 per l'esecuzione di strutture in acciaio

·         Norme Tecniche Costruzioni Decreto Ministeriale 14.1.08 Capitolo 11.2  per i centri di trasformazione;

·         Direttiva attrezzature a pressione  97/23/CE (D.Lgs. n° 93 del 25/2/2000);

·         Direttive per le saldature nei veicoli ferroviari 01/16/EC e 94/48/EC

·         Direttiva TPed 99/36/CE

QUALI VANTAGGI

Attraverso la certificazione secondo la norma UNI EN ISO 3834, l'azienda dimostra di:

·         far fronte alle responsabilità contrattuali;

·         adempiere ai requisiti di legge del prodotto commercializzato.

Inoltre, eliminando sprechi o costi eccessivi, e potendo così operare in un contesto di risparmio economico, l'Azienda si pone in una posizione di vantaggio competitivo all'interno del mercato internazionale.

Come ultima considerazione vale la pena evidenziare che le norme UNI EN ISO 3834 costituiscono un riferimento normativo autonomo, ma sono perfettamente integrabili con la norma UNI EN ISO 9001 e applicabili alla UNI EN 15085. 

DEKRA, da anni operante nel settore, fornisce i propri servizi di:

·         certificazione dei procedimenti di saldatura

·         certificazione delle figure professionali quali saldatori e personale preposto ai controlli non distruttivi

·         formazione e certificazione del welding coordinator.

DEKRA offre inoltre servizi di pre-audit attraverso i quali è possibile identidficare gli ambiti nei quali sono presenti eventuali criticità dell'impresa che possono ostacolare il raggiungimento della conformità agli standard previsti.